#matera3019

MATERA 3019 è il progetto che chiude e riapre il programma della Capitale Europea della Cultura Matera 2019.
È un’occasione di riflessione, di sintesi, di visione, per capire cosa è successo e per lanciare proposte sulle città che desideriamo. 

Due sono le attività laboratoriali in programma: 
– con il progetto Clessidra del Teatro delle Forche, coinvolgendo ragazze e ragazzi delle scuole tramite laboratori artistici e teatrali, attraverseremo Matera immaginando le possibilità di futuro; l’output finale sarà un vero e proprio evento teatrale itinerante, in scena dal 9 al 16 dicembre tutte le sere presso il Casale.
– con la Scuola Open Source e la Open Design School Matera, attraverso il laboratorio di co-progettazione #XYZHBFS, si lavorerà sull’ideazione e realizzazione di uno strumento digitale capace di abilitare conversazioni per costruire il domani. 

“UCCELLI. ESERCIZI DI MIRACOLO”_ Matera3019 

Gli uccelli hanno abbandonato la città e hanno lasciato gli uomini alle loro mura, alle loro case, ai loro commerci e sono andati via. Nel loro volo il sogno di una nuova città…”

“UCCELLI. Esercizi di miracolo” è un evento teatrale a cura del collettivo artistico del progetto CLESSIDRA che interroga la città contemporanea, nelle sue compressioni, nelle sue linee di fuga, nelle sue linee di sogno e utopia. All’interno del complesso architettonico del Casale cinque stanze. In ognuna gli spettatori incontreranno una città possibile. Città dello spasso, dei corpi morti, della persuasione, delle gabbie, del sogno di chi si muove e migra, del ritorno ai cerchi. Fuori, c’è Matera. Le sue strade, il suo paesaggio, dove e un attore e gli spettatori svolgeranno insieme degli esercizi di utopia, esercizi di miracolo, esercizi d’immaginazione di un’altra modalità dell’essere e dello stare. Fuori dal Casale la promessa di un volo, con un uccello da costruire tutti insieme e grandi ali da spiegare verso la città. Un evento teatrale che prima di essere spettacolo è stato incontro con i ragazzi delle scuole superiori, con le loro visioni, ed è stato performance nei quartieri della città: in centro così come in periferia. Lo spettacolo finale itinerante è un rito ideato per un massimo di 60 spettatori a replica. Per
abitare la città, per abitare il teatro.


Il progetto CLESSIDRA è una produzione del Teatro delle Forche

direzione artistica Teatro delle ForcheGiancarlo Luce

regiaGianluigi Gherzi

aiuto regia e direzione artistica progetto CLESSIDRAErika Grillo

con gli attori-autori dal progetto CLESSIDRAGiorgio Consoli, Andrea Dellai, Erika Grillo, Ermelinda Nasuto, Chiara Petillo, Fabio Zullino

disegno luci, scenografie e allestimentiWalter Pulpito

sonorizzazioni e allestimenti tecniciAngelo Piccinni e Vincenzo Dipierro

regia digitale e comunicazione visiva Alessandro Colazzo